Pedalata rotonda: come migliorare i propri movimenti in bici

È luogo comune pensare che il ciclismo sia esclusivamente uno sport di resistenza e che in esso la componente forza sia secondaria.

In realtà, sappiamo bene quanto contino nelle salite sia la forza che la resistenza. Soprattutto la forza, infatti, è necessaria in ogni programma di allenamento per questa disciplina sportiva. Aumentandola, infatti, avremo anche una maggior facilità nel girare i pedali e raggiungeremo le cadenze più elevate agevolmente.

Quello che però talvolta ci sfugge è che, soprattutto nel caso dei ciclisti meno esperti, spesso nella pedalata si tende a sfruttare l’inerzia della rotazione dei pedali, senza utilizzare appieno tutta la spinta. È in questo momento che bisogna superare la resistenza maggiore, ma senza l’abitudine a spingere si sarà obbligati ad alleggerire il rapporto o ad alzarsi sui pedali.

Pedalata rotonda

Un’utile soluzione alla difettosa abitudine di abbandonarsi all’inerzia della rotazione dei pedali si chiama Bikestepper. Con l’ausilio di questo prezioso strumento nel programma di allenamento in bicicostringeremo tutti i muscoli a lavorare e insegneremo al cervello che la forza va applicata fin dall’inizio della spinta, partendo dall’alto e in maniera continua. In tal modo compiremo un movimento che si avvicina molto a quello che si compie nella pedalata rotonda, coinvolgendo tutti i muscoli necessari al fine di avere un notevole aumento della cadenza massima sui pedali.

Bikestepper va equiparato ad una pressa monopodalica simmetrica. Partendo da una posizione ciclistica, compiremo un movimento semicircolare delle gambe, attivando gli stessi muscoli del ciclismo senza legare la muscolatura. In breve tempo si potrà constatare un incremento di forza e il miglioramento dell’efficacia delle nostre spinte, grazie ad una migliore pedalata rotonda.

Guai, però, a pensare che questo specifico strumento possa sostituire l’allenamento in bici! Affiancato al lavoro in bicicletta, Bikestepper riequilibrerà la pedalata, rendendola simmetrica, aiutandovi a stabilizzare la vostra postura sulle due ruote.

Altri Post