Come allenare la forza in bici

Il pluri campione mondiale di ciclismo Peter Sagan è molto attento a come allenare la forza in bici

Come allenare la forza in bici è un problema molto sentito dalla maggior parte dei ciclisti.

Pensare che pedalando “duri” si possa allenare la forza in bici è un’idea sbagliata in quanto la forza può essere aumentata solo con allenamenti di ripetute brevi e con carichi sul pedale vicini al proprio massimale. Poiché è impossibile applicare carichi sul pedale così elevati in bici, la forza massimale può essere aumentata solo in palestra utilizzando i pesi e le macchine specifiche.

Molti non sono favorevoli all’uso dei pesi nel ciclismo ma Peter Sagan invece ha dichiarato di utilizzare molto la palestra ed i pesi, e che la forza massima gli è di aiuto in bici per avere una pedalata più facile ed economica anche alle potenze di soglia. Infatti ci sono numerosi studi che hanno confermato proprio questo: la forza è di aiuto anche negli sport di resistenza

Aumentare la forza massima è utile per la bici?

Con l’avvento dei misuratori di potenza è stato visto che i kg di forza applicati sui pedali sono molto lontani dalla forza massimale di ognuno. Per esempio pedalando a 300 watt a circa 80 rpm si ha un carico medio sul pedale di soli 22 kg. Molti autori sostengono quindi che ciascuno di noi abbia molta più forza di quella necessaria in bici, e quindi è inutile pensare a come allenare la forza in bici. Allora questo vuol dire che Peter Sagan non sa allenarsi? Evidentemente no, infatti aumentare la forza è un allenamento molto utile e produttivo e quindi Sagan ha perfettamente ragione.

Infatti, tanto per cominciare, anche se il carico medio a 300 watt è effettivamente di soli 22 kg, vi è un picco massimo di ben 35 kg per gamba ogni pedalata. Inoltre il carico medio è calcolato su una rotazione completa mentre la zona reale di applicazione della forza nella pedalata è molto minore e quindi la forza reale sarà molto maggiore rispetto a quella media teorica. Facciamo quindi un ragionamento molto semplice ed intuitivo: avrò più facilità a spingere 35 kg migliaia di volte se sono lontano dal mio massimale o se invece sono molto più vicino? Questo non vuol dire che chi ha più forza va di più di chi ne ha meno, specialmente in salita i fatti dicono esattamente il contrario. Quindi il vantaggio di avere maggiore forza non è da confrontare tra atleti diversi, ma è da mettere in relazione con noi stessi.