Come aumentare i watt nel ciclismo

Aumentare i watt nel ciclismo è l’obbiettivo di ogni preparazione
(Immagine di Omar Beltran, fonte originale “Il doping ecologico” Ediciclo Editore)

Aumentare i Watt nel ciclismo è l’obbiettivo di ogni preparazione, insieme alla propria capacità di mantenerli nel tempo. I Watt indicano la potenza espressa dal ciclista durante la pedalata, che di fatto indica quanto velocemente riusciremo a far avanzare la nostra bici.

Essendo per definizione i Watt il prodotto di due componenti, forza media sui pedali moltiplicata per la velocità di rotazione, è possibile aumentare i Watt nel ciclismo solo aumentando la componente forza. Infatti non è possibile aumentare la componente velocità oltre il limite della propria cadenza di pedalata ottimale.

Bikestepper è uno strumento che, a differenza dei pesi in palestra, è specifico per il movimento della pedalata e permette di aumentare i Watt nel ciclismo lavorando sulla componente forza senza perdere in velocità.

I risultati ottenibili parlano di aumenti medi del 10 percento sui propri valori di riferimento come Watt massimi, e di oltre il 5 percento come Watt alla soglia. E’ poi possibile mantenere tutto l’anno i risultati raggiunti con frequenti e brevi richiami.

Come allenare la forza

Lo scopo di Bikestepper è aumentare la potenza innalzando la componente forza dei watt senza perdere in velocità.

La peculiarità di Bikestepper è poter fare una spinta completa alternata con simulazione di pedalata, senza inerzia e senza aiuto della gamba opposta, ogni volta con ripartenza da fermo. Ideale anche per riabilitazione e riequilibrio della forza tra le gambe.

La resistenza idraulica è regolabile e permette di allenare ogni tipo di forza fino a quella forza massimale, a diverse velocità e con carichi impossibili da raggiungere in bici.

Un ulteriore aspetto importante di Bikestepper, oltre al fatto di lavorare sul movimento specifico, è il reclutamento contemporaneo di tutti i muscoli della catena cinetica che si attivano sulla fase di spinta. 

Gli allenamenti prevedono 3 fasi distinte nel tempo e si effettuano in circa 30 minuti: 

FASE 1: consapevolezza del gesto, reclutamento del core e stabilizzazione del movimento di spinta sui pedali

FASE 2: aumento della forza massima e trasformazione in potenza

FASE 3: richiami di forza massima e lavori di resistenza alla forza 

Sono possibili molte varianti di allenamento da effettuarsi in ogni periodo dell’anno.

Bikestepper non è solo uno strumento invernale, ma è utilissimo soprattutto in periodo di attività in bici.