Scopri il più grande errore nell’allenarsi in bici

Ogni tipologia di allenamento del ciclismo, in particolar modo quello per migliorare la forza, necessita sempre di nuovi stimoli che possano attivare la catena cinetica muscolare. Allenarsi in bici sempre nello stesso modo non aiuta a migliorare le proprie performance atletiche. Anzi, così si rischia di assuefare il corpo a quella tipologia di sforzo che viene ripetuta costantemente senza migliorare. Nel ciclismo i muscoli coinvolti sono tanti e sottoposti sempre agli stessi stimoli. Senza variare, il nostro corpo non li codificherà più come una tipologia di sforzo eccezionale e smetterà di perfezionarsi.

Occhio agli errori nell’allenamento in bici

In virtù di ciò, nell’allenarsi in bici è fondamentale lavorare sul fattore forza, oltre che sulla resistenza e sulle capacità aerobiche. Un classico lavoro di allenamento sono le SFR nel ciclismo (Salite – Forza – Resistenza). Ci si chiede, però, se esiste uno strumento a disposizione dell’atleta per aumentare la forza oltre alle SFR se si vogliono fornire ai muscoli nuovi stimoli allenanti. Sappiamo che nel ciclismo i muscoli coinvolti vanno stimolati in maniera tale da far crescere costantemente la curva di rendimento, ma c’è di più…

Con Bikestepper a ogni spinta si riparte da fermo. È possibile raggiungere carichi da 2 a 3 volte superiori a quelli massimi possibili in bici, senza sovraccarichi articolari o della colonna. Bikestepper migliora la pedalata e dà risultati immediati, misurabili sia con il cronometro che in termini di Watt. Per chi si concentra principalmente sul mantenimento della forza, questo prodotto può essere fornito anche con misuratore di forza che rileva i Kg impressi sui pedali da ciascuna gamba.

Altri Post