pedalare agili con i rapporti duri,
questo era il segreto secondo moser

01. è possibile aumentare i watt con gli allenamenti di forza fatti in bici?

Per l'aumento della forza è necessario eseguire lavori che portino il muscolo alla sua massima contrazione, reclutando anche le fibre più profonde. In bici si può lavorare soltanto per la resistenza alla forza, ma non per aumentarla

02. è possibile aumentare i watt massimali con gli allenamenti di forza fatti in palestra?

Gli esercizi in palestra aumentano rapidamente la forza, ma legano la muscolatura perché fanno lavorare i muscoli in maniera diversa diversa dalla bici. Se si abbandona la palestra dopo l'inverno, anche la forza sarà persa in poco tempo

03. allora come si può aumentare la forza e avere più watt in bici tutto l'anno?

Per avere più watt in bici basta affiancare bikestepper ai nostri allenamenti tutto l'anno, con sedute brevi di 20/30 minuti. Si eseguono spinte alternate in pedalata parziale, con carico elevato regolabile, in posizione ciclistica e senza l'attivazione della muscolatura nella fase di richiamo. In pratica si tratta di una pressa specifica per i muscoli del ciclismo, che produce risultati incredibili

04. che carichi si raggiungono con bikestepper rispetto alla bici?

Con Bikestepper a ogni spinta si riparte da fermo e si raggiungono carichi da 2 a 3 volte superiori a quelli massimi possibili in bici, senza sovraccarichi articolari o della colonna. Può essere fornito anche con misuratore di forza che rileva i Kg impressi sui pedali da ciascuna gamba

05. perché bikestepper è così efficace fin da subito?

È efficace fin da subito perché fornisce nuovi stimoli e attiva tutta la catena cinetica muscolare utilizzata in bici. Questo lavoro di core stability produce un effetto sulla resa della pedalata che, unito al rapido aumento della forza, dà risultati immediati, misurabili cronometricamente e in termini di watt

06. e la pedalata rotonda?

La pedalata rotonda e l'agilità migliorano proprio grazie alla maggiore forza che rapidamente si riesce ad esprimere senza che la muscolatura risulti legata. Ciò rende subito possibile girare con maggiore facilità i rapporti più duri, e avere una pedalata più rotonda e composta anche senza lavorare sulla trazione, che è sufficiente continuare a curare nei lavori in bici o sui rulli